- Il blog degli insegnanti certificati -

Ecco come ho riscoperto Me Stessa con i 7 Riti Tibetani


Immediatamente, dopo il seminario, una passione e una volontà interiore mi spingono ad applicarmi alla disciplina dei 5 tibetani.

Ne riconosco l’energia che conduce docilmente tutta me stessa verso una determinata azione.

Al risveglio, la mattina, non vedevo l’ora di dedicarmi alla disciplina dei 5 tibetani e, mentre li svolgevo, una parte di Me emergeva, osservava il mio corpo e ogni movimento.

 

Ogni rito era sacro e automaticamente la Presenza era immediata, gli atti respiratori coordinati.

 

Un dialogo interiore si stabiliva.

L’Osservatore era vigile e presente pronto a consigliarmi e correggere.

Sperimentavo i miracoli attraverso le varie posture del mio corpo, ne verificavo l’armonia non appena correggeva posizioni non equilibrate.

A fine esercizio ne scaturiva un entusiasmo e un’energia straordinaria.

Passavano i giorni e ognuno di questi rappresenta un appuntamento con Me stessa.

Uno di questi è stato il più importante allorchè durante la pratica un benefico calore pervade tutto il mio corpo, avverto l’energia amorevole di mia madre, ne sento la presenza e la sua visione interiore cattura totalmente il mio essere.

È visibilmente soddisfatta del lavoro che sto facendo.

Ha davanti a sè la visione di tutte le mie vite e si sofferma a “quella vita” in cui ero “maestra” dello yoga e mi dice:

 

stai riprendendo quello che in una vita passata sapevi fare molto bene.

 

La commozione è grande quanto è grande l’energia d’amore, di pace e di gratitudine che mi accompagnerà per l’intera giornata e ancora oltre.

Grazie!
Giuditta

 

P.s. Se vuoi candidarti allo studio e diventare anche tu insegnante certificato della Scuola Internazionale dei Sette Riti Tibetani, facendo del bene a te e al prossimo, CLICCA QUì ORA.


Giuditta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »